Porri della pelle: cause e rimedi per eliminare queste escrescenze

di Daniele Pace Commenta

Spread the love
Come eliminare i porri

I porri sono escrescenze benigne, fibromi penduli, la cui comparsa è causata da un virus, l’HPV, altrimenti conosciuto come Papilloma Virus. I porri, non hanno alcuna pericolosità, ma a lungo andare, possono causare dei problemi; sono inoltre fastidiosi ed antiestetici, poiché tendono a manifestarsi in diverse zone del corpo, piedi e mani, collo e viso. L’incubazione del virus, può durare fino a sei mesi: trattandosi di fibromi di origine virale, i porri epidermici possono causare contagio mediante contatto; altre cause legate alla comparsa di suddette escrescenze, sono il sovrappeso, l’alimentazione e il diabete.

 

I porri, come specificato, non sono pericolosi, ma fastidiosi e antiestetici, per cui, è importante conoscere i rimedi naturali per eliminarli, o per prevenirne la comparsa. Alcuni elementi presenti in natura, hanno potere curativo e possono favorire la risoluzione di questo problema.

Aloe: Il gel presente nella pianta, ha diverse proprietà, antiossidanti, anti-infiammatorie, anti-batteriche; il gel di aloe, è un rimedio utilissimo contro i porri: applicato sulla zona interessata, mattino e sera, aiuta a sgonfiare i porri e poi a farli scomparire.

Aglio: L’aglio ha proprietà anti-batteriche e anti-infiammatorie, per cui, è un ottimo alleato per il benessere: bisognerà creare un impacco con olio e aglio tritato, da applicare come una pomata per circa due settimane.

Aceto di mele: è un rimedio naturale molto comodo, in quanto può essere applicato sulla zona interessata bagnando un batuffolo di ovatta, da applicare poi sulla zona con un leggero massaggio.

Oli essenziali: sono benefici per la pelle, poiché la rendono più elastica, idratata e morbida: inoltre eliminano i porri perché contengono sostanze naturali che hanno potere antivirale e antibatterico.

Se i porri sono numerosi, particolarmente grossi o dolenti, sarà necessario consultare uno specialista che eliminerà la parte infetta mediante specifici trattamenti in laser, crioterapia e azoto liquido. Queste tecniche non sono invasive, e risultano abbastanza risolutive; sempre il dermatologo, potrà operare chirurgicamente i porri, rimuovendoli con il taglio del bisturi se lo riterrà opportuno.

 

I porri sono contagiosi, per cui, anche se rimossi chirurgicamente possono ricomparire, anche nello stesso punto o in una zona che potrebbe essere stata precedentemente infettata per contatto, per cui, è di fondamentale importanza avere cura del proprio corpo e della propria pelle con pratiche igieni che costanti. E’ importante sempre utilizzare un asciugamano personale e indossare le ciabatte nei luoghi pubblici come palestre e piscine. Applicare sempre i prodotti naturali e poi igienizzare le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>