Come curare calli e verruche con i rimedi della nonna

di Pina Commenta

Il callo è un ispessimento dello strato corneo della pelle e si tratta di un problema che colpisce soprattutto piedi e mani, è infatti lo strofinamento la principale causa.

Le verruche invece sono piccole escrescenze provocate per lo più da un virus, i fattori, infatti, principali che provocano verruche sono la frequentazione di luoghi umidi, come piscine e spogliatoi, o docce comuni presenti in luoghi balneari. Il consiglio infatti, in questi casi, è di non camminare mai scalzi in questi luoghi (a bordo piscina, o nelle docce delle palestre ecc.) ma indossare sempre delle ciabatte.

È possibile ricorrere a dei rimedi della nonna per curare calli e verruche, vediamo insieme i più efficaci.

Aglio

Per questo rimedio vi basterà mettere sui vostri calli o verruche un pesto di aglio e olio d’olivo che ne favorirà la caduta.

Arancia

Un altro rimedio che si può adottare è quello della scorza di arancia da applicare sul callo o sulla verruca dopo il pediluvio e magari fissarla per tutta la notte. Anche questa pratica può essere ripetuta finché il callo si staccherà con facilità.

Calendula

Una pianta ottima in questo come in mille altri casi, va utilizzata per favorire la rimozione di calli e verruche attraverso le sue foglie. Un pesto di foglie di calendula o i cataplasmi possono aiutare in questa cosa, magari ripetendo il rimedio più volte.

Noce

La nonna consiglia anche la scorza di rami giovani di noce.

 

Trovi tanti altri rimedi della nonna qui.

Photo Credits |geliatida/ Shutterstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>