Come curare l’aerofagia con i rimedi fitoterapici

di Pina Commenta

L’aerofagia è un disturbo che si manifesta quando si tende ad ingoiare molta aria.

I sintomi di questo disturbo sono per lo più un rallentamento della digestione, aumento di gas, eruttazione e flatulenza.

Le cause dell’aerofagia risiedono principalmente nell’ingestione eccessiva di aria (quando si mangia troppo velocemente, o quando si è sotto stress) nella stitichezza, nell’alterazione della flora batterica e nell’alimentazione scorretta. Alcuni carboidrati tendono infatti a produrre gas, così come i grassi, che rallentano la digestione. A tavola, andrebbero limitati il lattosio, il fruttosio, il sorbitolo e il raffinosio. Via libera invece a riso, orzo e a tutti gli alimenti poco zuccherini.

Ma vediamo insieme i rimedi fitoterapici più efficaci per curare l’aerofagia.

Zenzero

Lo zenzero è ottimo per curare questo problema in quanto le sue proprietà proprietà antiemetiche sembrerebbero avere effetti locali sulle pareti dello stomaco. È utile, inoltre, anche come come antinfiammatorio, digestivo e protettivo della mucosa gastrica.

Semi di finocchio

L’azione positiva sulla peristalsi intestinale aiuta a tenere sotto controllo questo disturbo e tutti i suoi sintomi. Generalmente vengono assunti sotto forma di estratto fluido, con circa 20 gocce da diluire in acqua minerale, da bere due volte al giorno lontano dai pasti.

Malva

la malva è ottima da utilizzare in tisane digestive e calmanti, grazie alla sua azione emolliente e antinfiammatoria per tutti i tessuti molli del corpo.

Semi di anice verde

Ottime tisane antigonfiore e digestive si possono realizzare con i semi di anice verde, che hanno proprietà digestive, per l’appunto e anche carminative e antispasmodiche.

Trovi tanti altri rimedi fitoterapici qui.

Photo Credits |JPC-PROD/ Shutterstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>