Come curare la cattiva digestione con i rimedi della nonna

di Pina Commenta

La cattiva digestione è un disturbo che può essere molto fastidioso, può comportare gonfiore, acidità, nausea, reflusso e nei casi più gravi, dissenteria.

Invece di cercare di smorzare il problema ricorrendo subito ad un farmaco, ci sono molti rimedi della nonna, naturali, che funzionano e sono efficaci senza effetti collaterali.

Innanzitutto, per prevenire la cattiva digestione basta seguire delle semplici regole che possono apparire banali ma che sono sempre utili, come quella di non mangiare pesante, esagerando, e soprattutto mettersi subito a letto o sdraiati. Meglio stare seduti o fare una passeggiata. Evitare anche di mangiare troppo in fretta e masticare poco e male.

Vediamo insieme quali sono i principali rimedi della nonna per curare una cattiva digestione:

Invece di utilizzare salsine pesanti e ricche d’olio e spezie per condire i nostri cibi, proviamo ad utilizzare lo yogurt. Anche consumarlo dopo il pasto è ottimo.

Fra i rimedi della nonna più efficaci contro la cattiva digestioni ci sono sicuramente le tisane, quindi via libera a zenzero, finocchio, menta, salvia, cardamomo, anice, malva e basilico.

I cibi ok per alleviare il problema e favorire la digestioni sono i carciofi, il finocchio e il succo di pompelmo.

Altro rimedio della nonna classico è un bel bicchiere di acqua e alloro o un bicchiere di acqua e bicarbonato. Va bene anche un bicchiere d’acqua in cui si è fatta bollire la buccia di un limone, o la buccia di mele e arance.

Nel caso in cui il reflusso sembra non darci tregua, si possono sgranocchiare delle mandorle che aiutano a ridurre l’acidità.

 

Trovi altri rimedi della nonna qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>