L’omeopatia per il trattamento delle febbre e dei sintomi

di Pina Commenta

La febbre è una condizione caratterizzata dall’aumento della temperatura del corpo come sintomo in risposta a infezione o a qualche malattia. Il normale range di temperatura del corpo è compresao tra 36 e 37 gradi. Quando la temperatura corporea supera questo intervallo a causa di una qualsiasi infezione o malattia si ha la febbre o piressia.

Il trattamento omeopatico per i sintomi della febbre

L’omeopatia come medicina olistica si basa su rimedi che considerano i sintomi all’interno di un approccio globale. Questo significa che un disturtbo viene ricollegato a tutto il corpo e si cerca di arrivare a uno stato di completa salute. L’obiettivo dell’omeopatia non quindi solo quello di trattare i sintomi della febbre, ma di considerare le cause sottostanti e la specificità individuale.

I farmaci omeopatici per la febbre sono tanti e vengono scelti in base alle cause, ai sintomi e alle sensazioni riportate dal paziente.

Quando la febbre deriva dal raffreddore, si possono utilizzare i farmaci omeopatici che vediamo di seguito. Questi sono solo alcuni utili alla causa e ciò significa che ce ne sono altri che sono efficaci.

Baptesia

Raffreddore con dolori reumatici e su tutto il corpo.

Bryonia

In caso di febbre accompagnata da tosse secca con dolore in tutto il corpo.

Pulsatilla

Se i sintomi sono dolori in alcuni punti che peggiorano la sera, calore in alcune parti del corpo e sensazione di freddo in altre, sudore, mal di testa, diarrea e nausea.

Gelsemium

Febbre alta, brividi, dolore muscolare, mal di testa, brividi, vertigini e debolezza sono i sintomi per i quali il trattamento con questo farmaco omeopatico può essere efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>