Arriva anche la ‘pillola del giorno dopo’ per gli uomini?

di Redazione Commenta

Spread the love

Tra dieci anni potrebbe arrivare anche la pillola del giorno dopo per gli uomini. Si baserebbe su una tecnica non ormonale ed avrebbe effetti reversibili. Per il momento, questo metodo contraccettivo è stato testato su topi da laboratorio. Arriverà tra gli scaffali? Dipende da come proseguiranno le ricerche, iniziate presso l’Università Monash di Melbourne e pubblicate sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.

In cosa consiste la pillola? Gli scienziati hanno bloccato, in topi geneticamente modificati, due proteine essenziali per il trasporto dello sperma, e stanno sperimentando farmaci per disattivarle. La ricerca mostra che i topi maschi erano infecondi al 100% dopo la disattivazione delle proteine, che trasportano lo sperma dall’epididimo all’uretra. Non ci sono effetti sul comportamento o sulla funzione sessuali. I topi facevano sesso normalmente fino al punto dell’eiaculazione, ma non emettevano sperma. Tuttavia la tecnica non ha danneggiato il liquido seminale, successivamente usato con fecondazione in vitro producendo nati sani.

I primi tentativi di realizzare un contraccettivo maschile sono stati contrastati da preoccupazioni per l’impatto sulla funzione sessuale e da incertezze sulla reversibilità e sulla salute della futura prole.

Sab Ventura, autore principale dello studio, ha spiegato che la nuova tecnica, come una vasectomia chimica temporanea, evita tali rischi bloccando il percorso dello sperma.

La nostra tecnica offre vantaggi perché non è ormonale quindi gli uomini non avranno paura di ricorrervi, è facilmente reversibile, quindi i giovani potranno usarla e continuare ad avere uno sperma efficace, e non ha effetti sulla prole futura. Esiste già un farmaco che sopprime una delle due proteine, ma non è stata ancora trovata una sostanza chimica da cui derivare un farmaco in grado di bloccare la seconda proteina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>