I disturbi alimentari colpiscono più i ragazzi che le ragazze

di Pina Commenta

diane-hammill-cibo-muffa-figli-fortiUna notizia, questa, che forse potrebbe anche ‘sconvolgere’ chi legge. Si tratta di un dato per certi versi insolito, eppure corrisponde alla realtà dei fatti. I disturbi alimentari sono molto piu’ diffusi tra i maschi di quanto ci si renda effettivamente conto. L’allarme e’ stato fatto scattare da una ricerca resa pubblica di recente su ‘Jama Pediatrics’.

Questa ricerca ha coinvolto un numero altissimo di ragazzi. Ben 5.527 adolescenti degli Stati Uniti. Dai dati si evince che il 17,9 per cento dei teenager maschi è estremamente preoccupato dal peso e dall’aspetto fisico. Stiamo parlando di ragazzi che sono particolarmente propensi a sviluppare comportamenti a rischio, quali abuso di droghe e binge drinking.

In altri termini, approfondendo il rapporto, emerge che maschi e femmine hanno una maniera molto differente di preoccuparsi del peso e dell’aspetto fisico. La ha spiegato Alison Field, leader dello studio della Children’s Hospital Adolescent Medicine Division di Boston, che ha aggiunto:

Attualmente i parametri per diagnosticare i disturbi alimentari sono stati sviluppati in modo da riflettere le preoccupazioni delle ragazze trascurando del tutto quelle dei ragazzi che sono maggiormente concentrati sulla muscolatura che sulla magrezza.

Quelle di Field sono senza dubbio parole che fanno riflettere. Lo studio ha, infatti, messo in evidenza che i ragazzi sono propensi ad essere molto più ossessionati dai muscoli che dall’essere magri, e tendono ad assumere nocivi integratori, ormoni e steroidi per migliorare il fisico. Comportamenti dannosi che li stimolano successivamente ad assumere varie  droghe e alcol con un’enorme facilità. Vale, pertanto, la pena tenere in considerazione queste riflessioni.