Eliminare i peli superflui da viso, mento e piedi

di Mariella Commenta

eliminare-peli-superflui-viso-mento-piedi

I peli superflui sono decisamente fastidiosi, soprattutto se compaiono su zone dove proprio non è possibile nasconderli: viso, piedi e mento. Ma non dobbiamo certo vergognarci, anche grandi star all’inizio della carriera, vedi Madonna, aveva dei vistosissimi baffetti che ha trasmesso alla figlia Lourdes. Se la peluria non è eccessiva, difficilmente esiste un disturbo ormonale, si tratta di un senplice fattore costituzionale-estetico. In ogni caso, una due o tre volte al giorno applica una crema emolliente, per esempio a base di sericina, olio di argana, che mantengono morbida l’epidermide e facilitano l’eliminazione dei peli.

Le basette sulle guance
Molto poco femminili, sono però facili da eliminare, il sistema più semplice è lo schiarente, ma solo se le basette sono rade, per non rischiare l’effetto “penna bianca”. Prima di usare il prodotto, però, testa se sei tollerante su un angolo della pelle: è a base di sostanze chimiche, quindi a rischio di irritazioni o allergie. Il dermatologo ti può prescrivere un farmaco a base di eflornitina, che oltre a ritardare la crescita dei peli li rimpicciolisce, rendendoli sempre meno evidenti. Va utilizzato mattino e sera, per sempre.

I peli sul mento
Se i peli sono pochi sono un inestetismo costituzionale. Se, invece, si infoltiscono e hai anche disturbi mestruali, rivolgiti a un endocrinologo per approfondire eventuali cause ormonali e, al bisogno, passare a cure che risolvano il problema alla radice.
La ceretta a freddo è invece la soluzione estetica, specie nella versione in striscette, perfetta per zone così circoscritte. Applicata sulla pelle asciutta in direzione dei peli, strappata in senso inverso. Togli i residui con le apposite salviettine o con olio di mandorle. Dall’estetista puoi provare la depilazione orientale con filo di cotone. Se ben eseguita, permette di estirpare il pelo alla radice e di indebolirne, con il tempo, la ricrescita. Adatta anche per le pelli sensibili.

I peli sulle dita dei piedi
Sono soltanto un problema estetico, molto più diffuso di quanto non si pensi anche nelle donne. Si può ricorrere alla pinzetta con punte orrotondate per non graffiare la pelle. Per facilitare lo strappo puoi fare un pediluvio caldo che apre i pori, poi asciuga con cura, disinfeta la zona e procedi lentamente, tenendo la pelle tesa con due dita durante lo strappo.

Photo credits: helixhairthreading su Flickr