Le gambe gonfie, è colpa del caldo, i consigli dello specialista

di Mariella Commenta

 Ci sono cosmetici che sicuramente alleviano il fastidio delle gambe gonfie e la pesantezza tipica delle giornate estive, il caldo, dilatando vene e capillari, ostacola la circolazione di ritorno, quella che dalle gambe risale verso il cuore. Il flusso circolatorio rallenta, i liquidi si accumulano e gli arti inferiori diventano stanchi e gonfi. Peggiorano il problema lo stare a lungo nella stesa posizione, sedute oppure in piedi, e la mancanza di movimento. Senza dimenticare che ci sono soggetti per natura predisposti alle difficoltà circolatorie: in questi casi il problema è ancor più significativo e necessita dell’intervento di un medico.

Ma per coloro che hanno il problema delle gambe gonfie solo in conseguenza del caldo, ci sono in commercio gel, in crema oppure in spray , che contengono principi attivi che lavorano insieme per dare una spinta alla circolazione e allentare la stanchezza. Favoriscono il microcircolo, ad esempio, l’escina, la centella, l’edera, la quercia marina e il sambuco proteggono l’elasticità dei vasi, dando un aiuto prezioso nel mantenere attiva la circolazione e nell’evitare gonfiori.

Sostanze come il mentolo hanno un immediato effetto decongestionante e rinfrescante; spesso lavorano insieme a particolari estratti vegetali come quello di meliloto e di malva, astringenti e lenitivi, per restituire velocemente benessere e leggerezza alle gambe.

Ma vediamo qualche consiglio per prevenire le gambe gonfie:

– sollevarsi spesso sulle punte quando si è costretti a stare a lungo in piedi, questo movimento facilita la risalita del sangue venoso della gamba verso il cuore.
– non restare a lungo sedute con le gambe a penzoloni, per esempio in treno o in automobile. In caso di un lungo viaggio, indossate indumenti larghi e fermatevi almeno ogni ora per una breve passeggiata.
– dormire con i piedi sollevati di qualche centimetro rispetto al cuore,, posizionate lo spessore sotto il materasso e non sopra, perchè questo blocca la circolazione a livello del ginocchio.
– se si hanno varici e capillari dilatati, evitate di esporre le gambe al sole diretto, evitare anche le sabbiature, meglio camminare a lungo dentro l’acqua del mare immersi fino al bacino.
– preferite la doccia al bagno, l’immersione in acqua calda provoca vasodilatazione.
– evitare di fumare e di bere alcolici.
– cercare di tenere sotto controllo il peso per non affaticare cuore, ossa, articolazioni e circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>