Quando la voce si abbassa, le cause della voce rauca, le cure

di Mariella Commenta

Nella maggior parte dei casi alla base della voce che si abbassa c’è un’infiammazione delle corde vocali che si risolve in poco tempo, ma se il problema persiste per quattro cinque giorni, vale la pena di farsi vedere dal medico. Molto comune è l’infiammazione della laringe o laringite, accompagnata oltre che da raucedine anche da tosse grassa e mal di gola, con sensazione di qualcosa che gratta e continuo bisogno di schiarirsi la voce. Si tratta ella classica forma siminfluenzale, causata nella maggior parte dei casi da un’infezione virale delle vie aeree superiori. La cura prevede farmaci antinfiammatori fino alla scomparsa dei sintomi, che in genere avviene nel giro di qualche giorno.

Un abbassamento di voce che dura giorni o settimane può essere provocato anche da uno o più polipi alla laringe, ovvero neo formazioni benigne che compaiono sulle corde vocali a causa di un’irritazione cronica della laringe o dell’uso eccessivo della voce. Oggi la micro laringoscopia diretta consente di intervenire in modo mirato: grazie a un microscopio operatorio p possibile osservare le corde vocali a vari ingrandimenti e quindi rimuovere il polipo con estrema decisione, risparmiando i tessuti sani.

L’intervento si esegue in anestesia generale restando in ospedale al massimo 24 ore. Dopo l’operazione la parte asportata viene in genere sottoposta a esame istologico per escludere la natura tumorale della neoformazione.

Quando l’abbassamento di voce è accompagnato da tosse secca, stizzosa e persistente e da una sensazione di corpo estraneo in gola, potrebbe dipendere dal reflusso gastroesofageo. Si tratta di una forma atipica, caratterizzata da un’infiammazione delle corde vocali e causata dalla risalita di piccole quantità di acido verso la faringe e la laringe. La voce si riacquista evitando l’assunzione di cibi e bevande irritanti per l’esofago (cioccolato, alcol e caffè) e curando il reflusso con gli inibitori della pompa protonica.

Tra gli innumerevoli danni alla salute delle sigarette, c’è anche l’abbassamento di voce. Il fumo infatti è una sostanza fortemente irritante, che congestiona la mucose di bocca, gola e bronchi, modificando anche la capacità di riparazioni dei tessuti. Il risultato è una laringite cronica con, alla lunga, il pericolo di sviluppare un tumore maligno delle corde vocali.