Proteggersi dal sole, non tutti i prodotti solari sono uguali

di Mariella Commenta

 Con l’arrivo della bella stagione, arrivano anche le vacanze al mare, meta preferita del 90 per cento degli italiani, ma ci sono anche i week end, appena si può, armati di costume, telo mare, occhiali da sole e infradito si parte verso la meta più vicina. In ogni borsa mare che si rispetti non manca mai la protezione solare, crema, gel, qualsiasi cosa che serva a darci un colorito meno pallido di quello che acquisiamo durante i lunghi mesi invernali. Ma occorre ricordare che i prodotti solari non sono tutti uguali, si dividono in protettivi e abbronzanti.

La differenza la fa il fattore di protezione. Alla luce delle nuove regole europee i prodotti solari che hanno un valore di SPF inferiore o uguale a 10 offrono una protezione definita bassa, e quindi i solari con spf da 4 (limite minimo di foto protezione) a 10 possono essere considerati come prodotti che permettono una rapida abbronzatura mentre quelli con spf dal 15 al 50+ devono essere considerati vere protezioni.

In generale bisognerebbe avere entrambi i prodotti solari, sarebbe buona regola iniziare ad utilizzare i primi giorni prodotti solari con SPF più alto, quando la pelle non è ancora abituata alla lunga esposizione solare, e dopo, quando ormai si è sviluppata l’abbronzatura, passare a quelle con protezione bassa.

Come usare i prodotti solari
L’applicazione corretta dei prodotti solari tutti la conoscono, in teoria. Nella pratica non sempre il passaggio tra il dire e il fare è automatico. E invece seguire le regole permette di ottenere un’abbronzatura omogenea e più duratura, senza scottature.

Altra buona regola per un uso corretto dei prodotti solari di protezione deve essere applicato a casa, ancora prima di indossare il costume. E comunque almeno 20/30 minuti prima di esporsi al sole. Poi è necessario riapplicarlo almeno ogni 2 o 3 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>