Benessere: il massaggio con i pennelli che rilassa e libera la mente

di Mariella Commenta

Immaginate un massaggio dolce, avvolgente e piacevole, una pausa fra gli impegni quotidiani che rilassa il corpo, libera la mente e regala benessere. È il massaggio con i pennelli, un trattamento nuovo che utilizza le setole naturali per dare relax al corpo. Il massaggio è eseguito con speciali pennelli in setole naturali, molto gradevoli sulla pelle. Ce ne sono di dimensioni diverse, con le setole più o meno lunghe e fitte: la loro scelta è calibrata a seconda dell’ampiezza della zona su cui si lavora.

I pennelli più piccoli servono per trattare il viso, più delicato, quelli medi vanno bene sulle braccia, quelli un po’ più grandi sono adatti per le cosce o per l’addome e quelli di dimensioni ancora maggiori sono perfetti per abbracciare la schiena.

La prima fase del lavoro prevede uno scrub su tutto il corpo e un bagno di vapore caldo (37°): l’obiettivo di questi due passaggi preparatori al massaggio con i pennelli, è rimuovere lo strato corneo superficiale e ammorbidire l’epidermide, per amplificare gli stimoli benefici e le sensazioni piacevoli che verranno provocati dal contatto dalle setole sul corpo.

Si passa al massaggio con i pennelli vero e proprio, che si svolge a secco per circa 40 minuti, prima sulla parte anteriore del corpo, quindi su quella posteriore. Vengono trattati anche il viso e il cuoio capelluto, per un’azione relax ancora più completa. I pennelli si usano in coppia, perché chi esegue il massaggio ne impugna uno per mano, e l’andamento delle pennellate può essere rettilineo, scivolato, rotatorio, oppure a ziz zag, con combinazioni di passaggi più o meno complessi. I movimenti segu9no sempre un percorso preciso e continuo.

Sia sulla parte anteriore del corpo che su quella posteriore il massaggio con i pennelli si conclude con un massaggio tradizionale, eseguito con un olio profumato che nutre la cute, lasciandola morbida ed elastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>