La riflessologia plantare e palmare per eliminare la cellulite, l’ automassaggio anticellulite

di Mariella Commenta

La riflessologia è un’ arte molto antica, non invasiva, che cura numerosi disturbi attraverso la stimolazione delle zone riflesse delle mani, dei piedi e del viso. Vi sono in queste aree numerosi punti che corrisondono ai vari organi del corpo che vengono così stimolati e riequilibrati. Se, nell’ automassaggio, si avverte dolore, ciò potrebbe essere indice di un malfunzionamento dell’ organo.

L’ automassaggio del piede è una pratica semplice ma è indispensabile conoscere la posizione degli organi corrispondenti ai punti trattati.

Immaginate che la sagoma del corpo umano sia proiettata su entrambi i piedi affiancati l’ uno all’ altro, la cui parte centrale diviene la zona centrale del corpo:

– nella zona mediale (dalla base dell’ alluce sino al malleolo interno) si trovano gli organi collocati al centro del nostro corpo come la colonna vertebrale e il sistema neurovegetativo (al di sotto del malleolo del piede);

– nella zona laterale (dal quinto dito fino al malleolo esterno) si trovano le ossa, le articolazioni e gli arti;

– nella zona plantare vi sono importanti organi interni come fegato, cuore, polmoni e l’ apparato digerente;

– nella zona dorsale vi trovano legamenti e muscolatura.

L’ auto massaggio per eliminare la cellulite
Si agisce partendo dal punto della milza che, per la riflessologia palmare, si trova solo sulla mano sinistra (4 dita circa al di sotto del mignolo). Agirete successivamente sulla ghiandola ipofisi (nel piede, al centro dell’ alluce), sul plesso solare (sulla pianta del piede, circa 4 dita al di sotto dello spazio compreso fra l’ alluce e il secondo dito) e sui reni (al centro della pianta del piede, circa 3 dita al di sotto della zona del plesso solare)

Dedicatevi al massaggio anticellulite 2-3 volte a settimana facendolo precedere, se possibile, da una breve doccia tiepido-fredda.

– Eseguire leggeri sfioramenti partendo dalla caviglia sino all’ inguine.

– Avvolgete la parte anteriore inferiore della gamba con il palmo della mano ed eseguire leggere frizioni sino al ginocchio.

– Con i pollici eseguite delle frizioni nella parte superiore della gamba.

– Con i pollici eseguite piccoli movimenti circolare ai lati dei polpacci.

– Effettuate impastamenti sulla parte superiore della gamba, insistendo sull’ interno coscia.

– Proseguire con una vibrazione eseguita dall’ interno del ginocchio sino all’ interno della gamba all’ altezza dell’ inguine.

– Terminare con delle frizioni nella parte superiore della gamba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>