Agopuntura: nasce in Cina il rimedio adatto a tutte le età che cura anche gli animali

di Mariella Commenta

L’ agopuntura è una tecnica preventiva e terapeutica della medicina tradizionale cinese più diffusa al mondo, praticato fin dall’ antichità, si prefigge di migliorare la salute ed apportare benessere inserendo specifici aghi sottili in determinati punti del corpo, in base al disturbo da curare e, più in generale, per ripristinare il normale flusso energetico e le corrette attività funzionali dell’ organismo.

L’ agopuntura in Italia e nei paesi che fanno parte dell’ Unione Europea viene praticata esclusivamente da personale appositamente preparato, oggi è una pratica studiata, analizzata ed interpretata non solo in base ai canoni originari, ma anche in relazione alle conoscenze scientifiche della medicina convenzionale, in Italia viene considerata una medicina complementare o alternativa.

In Cina l’ agopuntura nasce nel terzo millennio a.C., inizialmente veniva praticata con rudimentali strumenti appuntiti a scopo terapeutico, con la scoperta dei metalli e la capacità di lavorarli furono realizzati i primi aghi in rame e ferro, con il passare del tempo la tecnica si è aggiornata fino ad arrivare ad aghi sottilissimi. In Europa l’ agopuntura si comincia a conoscere del XVII secolo grazie alle operazioni commerciali fra olandesi e portoghesi con la Cina ed anche all’ opera missionaria dei gesuiti.

A divulgare l’ agopuntura nei paesi europei fu il diplomatico francese Soulier de Moran, oggi milioni di persone nel mondo hanno imparato a conoscerla ed apprezzarla, nel 1997 l’ Organizzazione Mondiale della Sanità ne riconosce i buoni risultati su determinate patologie senza effetti collaterali.

COME AGISCE L’ AGOPUNTURA
L’ agopuntura tradizionale nasce in un contesto di cultura ispirato dalla concezione filosofica taoista, in cui domina il principio olistico della realtà: l’ essere umano non è la somma di singole componenti, bensì un’ unità armonica mente-corpo in sintonia con il resto dell’ universo. Da un’ alterazione del Chi, il flusso di energia vitale che scorre nell’ organismo attraverso 12 canali deputati, può derivare una disfunzione nello stato di salute psicofisica della persona.

L’ agopunturista deve ristabilire il corretto fluire fisiologico dell’ energia, dopo aver esaminato il paziente e stabilita la diagnosi, applicando gli aghi sottilissimi in punti sensibili e ben precisi sulla cute, in cui affiorano i canali di energia interessati dallo squilibrio. La stimolazione dei punti rispondenti ai canali ne influenza le condizioni, agendo anche sugli organi e sui tessuti correlati. La tecnica dell’ agopuntura è assolutamente indolore.

PATOLOGIE E TERAPIE DELL’ AGOPUNTURA
L’ agopuntura viene impiegata nella cura delle malattie cardiocircolatorie, ostetrico-ginecologiche e urologiche, gastrointestinali, dermatologiche, delle sintomatologie dolorose quali cefalee, nevralgie, distorsioni, tensioni muscolari, oltre ad essere particolarmente efficace in relazione alle sindromi ansioso-depressive e all’ insonnia.

Un ciclo medio di sedute di agopuntura prevede circa 10/12 incontri di 30 minuti ciascuno, per la cura di patologie croniche, ma spesso, nei casi di problematiche acute, si avvertono benefici già dopo la terza o quarta seduta.

Non ci sono controindicazioni specifiche per l’ agopuntura che, ricordiamo, deve essere praticata solo da un medico specializzato, è adatta ad ogni età, per i bambini vengono utilizzati aghi più piccoli, per chi non sopporta o non vuole sottoporsi a cure farmacologiche. L’ agopuntura è efficace anche per la cura degli animali.

Fonte: Tutto Wellness

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>