Natale 2012, ecco come curare la pelle di viso e corpo

di Mariella Commenta

Fra un regalo e l’altro di Natale 2012, bisogna anche prendersi cura di sè, curare la pelle di viso e corpo è un dovere oltre che un piacere. Per coccolarsi un po’ e per non arrivare alla vigilia di cenoni e impegni mondani stressate e poco curate. Si rischia di non piacersi nel confronto con le amiche e di sentirsi inadeguate all’occasione.

Obiettivo del Natale 2012 sarà rimettersi in ordine partendo dal curare la pelle di viso e corpo. Con il freddo la pelle si secca e diventa molto sensibile, non è difficile che si screpoli. Il primo trattamento sarà idratarla, per renderla liscia e vellutata. Bevete almeno due litri d’acqua al giorno, servirà ad idratare a fondo i tessuti.

Sapendo che la pelle risente anche degli stravizi alimentari, e in previsione di lauti banchetti, in queste settimane, sarà meglio evitare grassi, o almeno contenerli, così come ridurre, se non eliminare, l’alcol e, possibilmente, anche il fumo. Meglio lasciare spazio ad alimenti freschi e ricchi di vitamine. Indispensabili il betacarotene e la vitamina C, che troveremo in ribes, peperone, arance. Per prevenire o attenuare le smagliature fate largo uso di selenio, zinco e magnesio.

Le zone più esposte agi agenti atmosferici sono viso, collo, contorno occhi e labbra e decolleté. La prima cosa da fare è un’esfoliazione non aggressiva, e solo una volta alla settimana. Rinnoverete la pelle in superficie consentendole di assorbire meglio le creme idratanti e nutrienti.

Anche le mani sono in primo piano, è fondamentale averne cura. Il freddo screpola la pelle, dunque, usate una crema apposita, praticando un massaggio che deve partire dalla punta delle dita e salire al polso. Il massaggio dovrà essere lungo, fino al completo assorbimento della crema, inoltre, riattiverete la circolazione e servirà a far sgonfiare le dita. Fatelo tutti i giorni.

Occupiamoci anche dei piedi. Ogni giorno sotto la doccia passate su talloni e pianta una pietra pomice. Dopo averli asciugati, applicate una crema idratante molto ricca, non trascurando le unghie e le dita dei piedi.

Anche le gambe hanno diritto ad un trattamento esfoliante, uno scrub o, per un trattamento più energico, un guanto di crine da passare sulle zone interessate con movimenti rotatori dal basso verso l’alto, serve a riattivare la circolazione. Meglio evitare le zone di capillari dilatati o pelle sensibile. La crema idratante dovrà essere scelta in base al tipo di pelle.

Per finire, la depilazione, anche se in inverno crescono meno, i peli ci sono. Si potrà usare il classico rasoio, che taglia il pelo senza eliminarne la radice. L’importante è utilizzare rasoi femminili, efficaci, delicati e sicuri.

Per una depilazione duratoria, invece, si può ricorrere all’epilatore elettrico, i modelli di nuova generazione sono piccoli e maneggevoli, si infilano in borsetta e si possono usare anche senza avere a disposizione una presa di corrente.

Photo credit: ionacatalina69 su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>