Rimedi omeopatici, preziosi alleati per chi fa sport

di Malvi Commenta

I rimedi omeopatici si rivelano preziosi alleati per chi fa sport, perché si portano dietro tantissimi vantaggi. Non sono tossici, sono privi di effetti collaterali e, aspetto da non sottovalutare, hanno il vantaggio di non contenere sostanze dopanti e sono quindi particolarmente adatti a chi pratica sport a livello agonistico.

bicicletta sport

Il dottor Fabio Fanton, medico sportivo, osteopata, esperto in omeopatia, spiega perché l’omeopatia può essere usata con successo da coloro che praticano qualsiasi tipo di attività fisica.

Sia nella preparazione fisica, che quando mi trovo di fronte a un trauma sportivo, sono tante le possibilità terapeutiche di cui avvalersi. Per tutti gli sportivi, professionisti e non, ritengo che l’omeopatia possa rivelarsi una preziosa alleata. I medicinali omeopatici, infatti, agiscono sui vari elementi che costituiscono l’apparato (articolazioni, muscoli, legamenti, tendini, tessuto osseo) favorendo il ripristino della condizione di salute. In particolare, sono molto utili in caso di traumi acuti (contusioni, ematomi, distorsioni articolari ecc.) e nelle lesioni da sovraccarico funzionale, oltre che per trattare stati ansiosi ed emotivi prima di una competizione. Si tratta di medicinali che, grazie alle loro alte diluizioni, sono in genere privi di tossicità chimica e di effetti collaterali direttamente legati alla quantità di prodotto assunto. Generalmente non comportano rischi di interazione farmacologica e possono essere assunti in concomitanza con altri medicinali. Inoltre, hanno il vantaggio di non contenere sostanze dopanti e sono quindi particolarmente adatti a livello agonistico

OMEOPATIA CONTRO GLI ERITEMI SOLARI

I medicinali omeopatici possono essere assunti da tutti, agonisti e dilettanti, giovani e meno giovani, inclusi i bambini.

Foto | Thinkstock

Fonte | Informazioni e consigli a cura del dottor Fabio Fanton, medico sportivo, osteopata, esperto in omeopatia