Come diminuire lo stress con l’autoipnosi

di isayblog4 Commenta

Ogni minimo cambiamento ti destabilizza e quando devi affrontare un problema, anche di lieve entità, sei paralizzato da continui dubbi e preoccupazioni? Il tuo problema ha un nome: ansia.

L’ansia è, purtroppo, un sentimento che tutte le persone affrontano almeno una volta nella vita: ricordi quando, prima di un esame o di una prova importante a scuola, le tue mani iniziavano a sudare, le orecchie a ronzare e la pancia a diventare pesante e dolorante? Ecco, quelli sono i sintomi più comuni dello stress emotivo provocato, appunto, da uno stato di ansia.

In alcuni casi, lo stress è solo transitorio e non interferisce con il normale svolgimento della tua vita quotidiana; in altri, invece, può diventare patologico, tanto da compromettere il benessere psicofisico di una persona: nei casi più gravi, si può anche assistere a sintomi secondari come insonnia, disappetenza e persino depressione e attacchi di panico. Ecco perché è molto importante tenere sotto controllo l’ansia.

Un modo molto efficace per contenere lo stress generato dall’ansia è offerto oggi dalle tecniche di auto-ipnosi. Queste tecniche sono molto utili non solo nella vita quotidiana, ma anche quando l’ansia è legata alla tua attività professionale. I più colpiti, nel mondo del lavoro, sono proprio coloro che in ufficio hanno le maggiori responsabilità o ricoprono ruoli chiave per la loro azienda: in questi casi, l’ansia è in grado molto spesso di influire negativamente sulle loro performance. Se anche tu ti trovi in questa situazione, leggi su Intraprendere.net come utilizzare l’autoipnosi per migliorare sul lavoro.

Tuttavia tutti possono andare incontro a stati di stress dovuti all’ansia, indipendente dall’appartenenza di genere, dall’età e dalla professione svolta. Di seguito riportiamo quindi un metodo infallibile per diminuire lo stress sfruttando l’autoipnosi: esso può essere usato da tutti, in qualunque momento della giornata e in qualunque posto una persona si trovi, anche se è sempre preferibile scegliere un luogo tranquillo, privo di interferenze come tv, computer e telefono cellulare.

 

Una volta individuato il luogo adatto fai in questo modo:

  1. Per iniziare, siediti su una sedia o una poltrona confortevole, in un ambiente poco ventilato in quanto spesso, chi utilizza l’auto-ipnosi, può andare incontro ad un lieve calo della temperatura corporea.
  2. Dopo che avrai trovato una posizione comoda, chiudi gli occhi ed inizia a pensare ad ogni parte del tuo corpo, a partire dalla testa per arrivare fino ai piedi: immagina come se del fluido tiepido avvolgesse ad uno ad uno ogni centimetro della tua pelle.
  3. Quando ti sarai completamente rilassato, mantenendo gli occhi chiusi, immagina te stesso raccogliere un pezzo di gesso da terra e iniziare a scrivere su di una lavagna nera di fronte a te la serie di numeri da 100 a 1, cancellando ogni numero lentamente prima di passare al successivo.
  4. Terminata la numerazione in senso decrescente, ripeti in modo crescente: potrai fermarti con le numerazioni solo quando sarai del tutto rilassato.
  5. Quando ti sentirai completamente libero dallo stress, immagina una porta bianca aprirsi di fronte a te: dall’altra parte puoi già scorgere l’ambiente più invitante che tu possa volere, potrebbe essere una spiaggia caraibica oppure una verdeggiante collina o un giardino fiorito.
  6. Lascia che sia la tua mente a guidarti in questo spazio, arricchendolo, man mano che ti addentri, di indizi visibili e stimoli sensoriali: ci sono alberi? Riesci a vedere imbarcazioni all’orizzonte? Senti il canto degli uccellini o il caldo abbraccio del sole sulla tue pelle? Fa in modo che sia il potere della tua mente a guidarti verso ciò che ti è più gradito.

Grazie a questo semplice esercizio non solo diminuirai lo stress ma ti approprierai anche di un aspetto della tua vita molto importante, vale a dire il controllo della tua mente.