Onde d’urto contro la cellulite?

di Malvi Commenta

Onde d’urto contro la cellulite? E’ questo un rimedio efficace per avere una pelle più tonica e bella da vedere. Quante sono le donne alle prese con questo inestetismo? Tantissime, e molto spesso non basta essere magre per scansarsi la cellulite. Oltre a uno stile di vita sano, fatto di una buona alimentazione e un po’ di allenamento, anche altre strade possono rivelarsi utili da percorrere per avere gambe più snelle e belle da vedere.

Patrizia Gilardino chirurgo estetico, spiega come sia possibile combattere in modo efficace la cellulite affidandosi alle onde d’urto:

Si tratta di un trattamento che praticamente non ha controindicazioni e i cui risultati sono visibili fin da subito. Agendo direttamente sul metabolismo cellulare infatti hanno un effetto rigenerativo importante. Questo sia quando si tratta di intervenire su cellulite e piccoli accumuli di grasso, sia quando si vuole restituire alla pelle una maggiore tonicità. Si ottiene così un effetto antiage. Rispetto a trattamenti simili, le onde d’urto hanno il vantaggio di non essere invasive, azzerando praticamente la comparsa di eventuali effetti collaterali. Ma soprattutto sono applicabili su quasi tutto il corpo, volto compreso, portando a risultati che sono visibili fin da subito. Utilizziamo le onde planari quando si tratta di intervenire sui cuscinetti di grasso e sulla cellulite; le onde radiali sono invece specifiche per tonificare: dall’interno coscia all’addome, dalle braccia fino al viso. L’intensità viene modulata a seconda della situazione e del risultato che si vuole ottenere.

Ti potrebbe interessare anche:

ACQUAGYM, TUTTI I BENEFICI

 ACQUAGYM CONTRO RITENZIONE E CELLULITE?

Foto | Thinkstock