Cani ammessi a fare visita ai padroni in Ospedale

di Braganti Commenta

Con una sentenza storica il Tribunale di Varese ha concesso ad una signora in Ospedale di ricevere visite dal suo cane anche se il regolamento lo vieta; la signora, ricoverata per gravi patologie dopo un primo rifiuto dell’Ospedale si è rivolta al tribunale che le ha dato ragione spiegando che il “sentimento per gli animali costituisce un valore e un interesse a copertura costituzionale”.

Evoluzione dei costumi e rispetto verso tutti gli esseri viventi: ecco le motivazione che hanno spinto il Giudice a contraddire il regolamento ospedaliero che per motivo igienico-sanitari non permetteva l’ingresso di animali.

I nostri amici a quattro zampe proprio come amici e parenti possono portare sollievo e confortare almeno per un po’ chi si trova in ospedale; mi auguro quindi che presto questo provvedimento venga esteso anche ad altre strutture sanitarie.

Tra l’altro ricordo che in molte strutture gli animali entrano già, accompagnati da personale specializzato e solo in determinati ambienti, grazie alla Pet Therapy, riconosciuta come un valido supporto in certe malattie ed in grado di aiutare molto soprattutto da un punto di vista psicologico.

E voi, cosa ne pensatate della sentenza di questo giudice?

Photo Creidts| easyrab su Flickr

Articoli correlati

I gatti in ospedale per il benessere di anziani e bambini, una nuova pet therapy